Vai al contenuto

Carmina (Catullo)/93

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Indice del libro


Testo[modifica]

(LA)
« 

Nil nimium studeo, Caesar, tibi uelle placere,
     Nec scire utrum sis albus an ater homo.

 »
(IT)
« 

Non mi preoccupo troppo di volerti piacere, Cesare,
ne di sapere, se sei un uomo bianco o nero.

 »
(Fonte: → Wikisource )

Note al testo

Analisi stilistica[modifica]

Si utilizza il distico elegiaco, come in tutti gli epigrammi, composto da un esametro e un pentametro. La scelta dei termini è molto comune, non sono particolarmente ricercati

Sintesi della poesia[modifica]

Catullo non si interessa di Cesare

Il tema[modifica]

La volontà di non interessarsi alla politica

Il messaggio[modifica]

Catullo mostra in questo carmen di volersi totalmente disinteressare nei confronti della politica, dicendo che di Cesare non gli interessa neanche l'aspetto fisico